Programmazione dal 25/9

24 set

labucaLA BUCA

16.00 – 18.00
20.00 – 21.50

Regia: Daniele Ciprì

Commedia – 90′

Un cane arruffato diventa inconsapevole pretesto dell’incontro di due umanità disordinate e precarie. Morso dall’animale, Oscar (Sergio Castellitto), avvocato burbero sempre alla ricerca di spunti truffaldini, vuole trarre profitto dall’incidente e fare causa al malcapitato proprietario, Armando (Rocco Papaleo). Quando però lo scaltro avvocato scopre che Armando è in realtà un povero disgraziato appena uscito di galera dopo aver ingiustamente scontato una pena di 30 anni, l’obiettivo cambia e la posta in gioco si alza: perché non intentare una causa milionaria ai danni dello Stato?
Nel nome del riscatto, i due diventano detective alla ricerca di indizi e prove e nasce un’amicizia improbabile e divertente.

unragazzodoroUN RAGAZZO D’ORO

Giovedì 25/9
UNICO SPETTACOLO 16.10

Da venerdì 26/9:
16.10 – 18.10
20.05 – 21.50

Regia: Pupi Avati

Drammatico – 95′

Davide Bias (Riccardo Scamarcio) è un creativo pubblicitario col sogno di scrivere. Convive quotidianamente con ansia e insoddisfazione: per tenerle a bada, solo le pillole. Neanche la fidanzata Silvia (Cristiana Capotondi) sa come sollevarlo dalle sue insicurezze.
Quando il padre improvvisamente muore, da Milano il giovane si trasferisce a Roma dove incontra la bellissima Ludovica (Sharon Stone), un’editrice interessata a pubblicare un libro autobiografico che il papà di Davide aveva intenzione di scrivere. Allora Il libro lo scrive lui stesso, come se a farlo fosse suo padre: questo lo aiuterà a riconciliarsi finalmente con la figura paterna. Ma non a risolvere le sue inquietudini.

———————————————————–

x_Don_Chisciotte_Natalia_Osipova_Leonid_Sarafanov_Ph_Marco_Bresc

DON CHISCIOTTE

GIOVEDI’ 25 SETTEMBRE
IN DIRETTA DAL TEATRO
ALLA SCALA DI MILANO
ORE 20.00

Sulla musica trascinante di Ludwig Minkus (adattamento e orchestrazione sono di John Lanchbery), le avventure di Don Chisciotte e del fido scudiero Sancho Panza, ispirate al capolavoro della letteratura mondiale scritto da Miguel De Cervantes, si incrociano, o meglio fanno da pretesto per una storia d’amore e per una serata di scoppiettante danza.

Fra fughe d’amore, inganni e travestimenti, la giovane Kitri e il barbiere Basilio coroneranno il loro sogno; Don Chisciotte lotterà con i mulini a vento e danzerà con la sua Dulcinea nel sogno di un giardino incantato.

Ingresso unico € 10

———————————————————–

Attenzione: cambio programmazione da sabato 20/9

19 set

unragazzodoroSALA NIRVANA

UN RAGAZZO D’ORO

16.10 – 18.00
20.00 – 21.45

Regia: Pupi Avati

Drammatico – 97′

Davide Bias (Riccardo Scamarcio) è un creativo pubblicitario col sogno di scrivere. Convive quotidianamente con ansia e insoddisfazione: per tenerle a bada, solo le pillole. Neanche la fidanzata Silvia (Cristiana Capotondi) sa come sollevarlo dalle sue insicurezze.
Quando il padre improvvisamente muore, da Milano il giovane si trasferisce a Roma dove incontra la bellissima Ludovica (Sharon Stone), un’editrice interessata a pubblicare un libro autobiografico che il papà di Davide aveva intenzione di scrivere. Allora Il libro lo scrive lui stesso, come se a farlo fosse suo padre: questo lo aiuterà a riconciliarsi finalmente con la figura paterna. Ma non a risolvere le sue inquietudini.

inostriragazziSALA OMBREROSSE

I NOSTRI RAGAZZI

(Da sabato 20/9)

16.15 – 18.05
20.00 – 21.50

Regia: Ivano de Matteo

92′

Due fratelli, opposti nel carattere come nelle scelte di vita, uno avvocato di grido, l’altro pediatra impegnato e le loro rispettive mogli perennemente ostili l’una all’altra, s’incontrano da anni, una volta al mese in un ristorante di lusso, per rispettare una tradizione. Parlano di nulla: alici alla colatura con ricotta e caponatina di verdure, l’ultimo film francese uscito in sala, l’aroma fruttato di un vino bianco, il politico corrotto di turno. Fino a quando una sera delle videocamere di sicurezza riprendono una bravata dei rispettivi figli e l’equilibrio delle due famiglie va in frantumi. Come affronteranno due uomini, due famiglie tanto diverse, un evento tragico che li coinvolge così da vicino? Un film provocatorio, liberamente ispirato al libro La cena di Herman Koch, che entra violentemente nella realtà borghese della famiglia scardinandone le fondamenta.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 605 follower