Cambio orari da martedì 13/10

blackmass

SALA NIRVANA

BLACK MASS

16.15 – 18.45 – 21.15

Regia: Scott Cooper
Thriller – 122′

Boston (1970), l’agente dell’FBI John Connolly (Edgerton) persuade il gangster irlandese James “Whitey” Bulger (Depp) a collaborare con l’FBI per eliminare un nemico in comune: la mafia italiana. Il dramma racconta la vera storia di questa alleanza che permise a “Whitey” di eludere l’applicazione della legge, consolidare il potere, e diventare uno dei gangster più spietati e potenti nella storia di Boston.

In “Black Mass – L’ultimo gangster” assistiamo ad una grande interpretazione di tutto il cast, con la menzione d’onore per Johnny Depp. Il bello di Hollywood è irriconoscibile nei panni del gangster signore della Boston tra gli anni ‘70 e ’90, e proprio questa suo particolare talento per il trasformismo lo ha reso l’interprete perfetto per interpretare James Bulger.


ioelei

SALA OMBREROSSE

IO E LEI

16.00 – 18.00 – 19.50 – 21.45

Regia: Maria Sole Tognazzi
Commedia – 97′

Federica e Marina vivono insieme da diversi anni. Vengono da percorsi diversi, hanno caratteri e modi di vita differenti, discutono e si amano discutendo come tutte le coppie del mondo. La loro storia d’amore è a un punto di svolta. Proprio quando Marina pensa che ormai si possano considerare una coppia stabile, Federica mossa da una serie di accadimenti entra in crisi. E comincia a porsi delle domande. Con chi vorrebbe dividere la propria vita? Chi è che ama veramente? E lei davvero, chi è? Una commedia d’amore vera, passionale, quotidiana e molto combattuta, come una piccola battaglia in cui vince solo chi sa lottare per la felicità.

Le due protagoniste sono due donne, molto diverse tra loro, che cercano di superare le avversità insieme, sostenendosi e divertendosi. Stiamo parlando di Margherita Buy e Sabrina Ferilli. Una coppia che non avevamo mai visto recitare insieme sul grande schermo, ma che ha dato prova di grande bravura e di ottimo affiatamento sul set. Nonostante si tenda a credere che la Ferilli, interprete di una figura femminile fiera della sua omosessualità, sia buona solo a mostrare la sua prosperosa femminilità, in lei c’è molto di più. E’ stata capace di regalare e unire momenti di forte intensità ad attimi colmi di allegria. Per quanto riguarda Margherita Buy, il suo talento interpretativo è indiscutibile. Spesso l’attrice ha dato vita magistralmente a personaggi di grande spessore, come nel film Mia madre, in Caterina va in città e in Saturno contro, tra i tanti. Nella pellicola ha saputo esprimere al meglio le inquietudini e i timori che, spesso, possono incontrare le coppie gay nella vita reale, come la paura di essere giudicati per quello che si è. Comprensibile visto quanto l’omofobia sia diffusa nel nostro Paese.

Annunci