Programmazione dal 5/5 al 11/5

TRUMAN – Un vero amico è per sempre

15.40 – 17.50 – 20.10 – 22.10

NB Lunedì 9/5: 15.40 – 17.50 – 22.10

truman_frRegia: Ces Gay
Commedia, 108′

Julián è un attore argentino che vive e lavora da lungo tempo a Madrid. Tomás è madrileño ma si è trasferito in Canada, dove ha formato una famiglia e insegna all’università. Julián e Tomás sono amici di lunga data, uniti da quell’amicizia, rara e preziosa, che supera le barriere della distanza e del tempo e conserva intatta tutta la sua intensità. Eppure non potrebbero essere più diversi: pragmatico e responsabile Tomás, estroso e bohémien Julián. Un giorno, a sorpresa, Tomás si presenta alla porta di Julián: ha saputo che l’amico sta attraversando un momento difficile a causa delle sue deteriorate condizioni di salute, e Tomás è venuto dal Canada per stargli vicino qualche giorno, immaginando che la sua presenza possa fargli bene. Con la delicatezza che gli è propria, Tomás accompagna Julián ad organizzare le cose della sua vita cercando però, al tempo stesso, di convincerlo a non prendere decisioni affrettate. Ma Julián, in realtà, ha già pensato e deciso tutto: l’unica sua era preoccupazione è con chi lasciare l’adorato Truman quando lui non potrà più occuparsene. Per il resto, ha già analizzato con lucidità il futuro che lo attende e fatto le sue scelte. E si aspetta che Tomás le accetti. Tra gli incontri con le potenziali famiglie adottive, le visite mediche, le serate a teatro dove recita Julián, e un viaggio inaspettato ad Amsterdam, i due amici trascorreranno insieme momenti di complicità e confronto intensi e indimenticabili. Con humour e commozione ad accompagnarne conversazioni e silenzi. E il tutto sotto gli occhi vigili di Truman. A lui l’ultimo sguardo e l’ultimo saluto.


UN’ESTATE IN PROVENZA

16.00 – 18.00 – 20.00 – 22.00

NB Venerdì 6/5: 18.00 – 22.00
Lunedì 9/5: 18.00 – 22.00

unestateinprovenzaRegia: Rose Bosch
con Jean Reno e Anna Galiena
Drammatico, 105′

Due ragazzi e il loro fratellino sono vissuti sempre a Parigi e scoprono le piacevolezze della vita di campagna nella splendida cornice della Provenza insieme ad un nonno un pò burbero e a sua moglie. I tre nipoti, all’interno della fattoria del nonno, riscoprono uno stile di vita bucolico e passano da quella che gli appariva inizialmente solo come una vacanza imposta a vivere un piacevole momento di confronto intergenerazionale. Le differenze tra la vita di città e di campagna favoriscono la scoperta di questo intenso rapporto con i nonni, proprio nel momento in cui invece i genitori si apprestano a divorziare.


RASSEGNA AVANTI O POPOLO!

Venerdì 6/5:

DAL PROFONDO ore 16.30
di Valentina Pedicini (2013, 73’) La vita di Patrizia si svolge al buio. Indossati scarponi pesanti e respiratore, entra in “gabbia”, un ascensore d’altri tempi che sprofonda in un pozzo nero a 500 metri sotto il livello del mare, la miniera.

CHE COS’È UN MANRICO ore 20.30
di Antonio Morabito (2016, 76’) Manrico è un trentenne distrofico… ma non è solo questo, come dimostrano sette giornate normali che con il suo operatore, Stefano, trascorre nel cuore di Roma, d’estate, in sella a una carrozzina a motore.

Lunedì 9/5:

NOZZE D’AGOSTO ore 16.30
di Andrea Parena (2012, 70’) Da aprile fino all’autunno a Molfetta non passa giorno in cui non venga celebrato un matrimonio. Operatori, fotografi, registi si mettono all’opera e comincia la produzione a ciclo continuo dei filmini di nozze.

MORIRE DI LAVORO ore 20.30
di Daniele Segre (2008, 89’) Indagine nel settore delle costruzioni in Italia, protagonisti i lavoratori e i familiari di lavoratori morti sul lavoro: gli incidenti, la sicurezza e la sua mancanza, il lavoro nero, il caporalato.

Intero € 6 – Ridotto € 4
Il programma completo


PACO DE LUCIA – LA BUSQUEDA

unico spettacolo lunedì 9/5 ore 20.10

pacodeluciaRegia: Curro Sanchez
versione originale sottotitolata
(spagnolo con sottotitoli in italiano)

Il leggendario chitarrista Paco de Lucía si racconta in prima persona; materiali d’archivio, filmini delle sue esibizioni e le interviste a importanti artisti che hanno incrociato il suo percorso: tra gli altri Carlos Santana, John Mclaughlin, Chick Corea, Estrella Morente. Un viaggio pieno di vita che inizia la prima volta che Paco prende una chitarra nella sua casa in Algeciras in Andalusia, a soli 7 anni, e culmina con la composizione del suo ultimo disco, Canción Andaluza. Più di sessant’anni di ricerca, di investigazione musicale per superare il limite e trasformare il flamenco da marginale in mondiale.

Annunci